Labor-intus
Dicembre 1, 2021
 

Edifici, piazze, strade, incroci, vivono e respirano come individui, manifestando uno scorrere continuo, indefinibile e indefinito. E la dimensione interiore, da cui l’immagine trae il proprio respiro, si rispecchia nella poesia: il fluire di linee diventa fluire di parole che riflettono nella loro grafica le direzioni accolte nell’immagine disegnata.



altri progetti